Fotoblog - Aprile 17



Link alle foto: https://flic.kr/s/aHskVJ4hBR

Ho fotografato :
- Una chiesa fascistissima "in Prati" con un signore di mezza età che ha fatto un inchino molto convinto a questo Cristo imperatore
- Venerdì mattina sul Roma-Fiumicino, due che non si conoscono e che dormono simmetrici
- Il libro "Falene - 237 vite quasi perfette" poco dopo aver finito di leggere la terza (e per me ultima) pagina
- Poste centrali a Napoli
- Galleria a Napoli
- Super Karol
- un bambino che segue molto interessato la performance di Mario dell'Equador il quale canta un suo cavallo di battaglia: la sua versione di "Ahi Maria, chi mi manca sei tu" di Mario dell'Equador.
- una signora con cane che telefona sotto un bacherozzone dell'auditorium di Roma
- artisti impegnati a dipingere una parete del Maxxi e poi a guardarla da vicinio e poi da lontano tutti insieme per commentarla ed ispirarsi e poi a ritornare su per vedere di nuovo da vicino l'effetto che fa. Quello col berretto rosso è il capo artista. Molto istruttivo.
- museo di arte moderna Maxxi, due signori guardano un'opera nell'opera (un teatrino tipo belle epoque, molto carino, che manda a tutto volume il flauto magico).
- tram numeor 2, ragazzi con mamma e suonatore di fisarmonica. Fuori campo c'è anche il padre romano e piuttosto ciarliero ma quelli niente. Peccato anche che non si veda la borsa della mamma con ricamato sopra Minni di Topolino. In ogni caso uno dei due fratelli mi ha cioccato e guarda l'obiettivo.
- l'assembramento per vedere i Caravaggio di piazza del popolo (sempre con quella cazzo di monetina da mettere per tenere la luce accesa)
- l'accordatore del conservatorio di Roma
- due genitori primipari attempati (a suo tempo lo sono stato anche io e li capisco)
- Ciccio e le uova pasquali fatte dalle badanti rumene dei miei suoceri
- un gatto al cimitero di Terracina, dove un altro po' e ci chiudevano dentro
- una ragazzina orientale con cappello anni 70 che me pare Ioko Ono
- una statua con piccione sulla testa tipo elmetto prussiano e palme tipo tra l'oleandro e il baobab
- io che ho rinnovato la patente con la stessa espressione di 10 anni fa e la frezza bianca che nel frattempo mi si espansa
- due gattare a porta Tiburtina in un'atmosfera un po' metafisica
- due musicisti anche simpatici penso penna arrivati dal Senegal
- al Tuscolo in una prima giornata di primavera una coppietta lui, lei e il cane
- un signore tipo pala di altare seicentesco
- un signore orientale che dorme in metro. Rimango sempre molto ammirato da quelli che dormo in metro (specie gli orientali sembra che abbiano un dono) e mi chiedo sempre come fanno a svegliarsi in tempo ma ci riescono (loro perché invece io nello specifico pensando a tutto questo non sono sceso a Bologna e mi sono ritrovato quasi a Jonio invece che in direzione Rebibbia).
- una coppia a fine serata
- due tipe col pircing sul labbro
- una coppia di ragazzi col primo figlio piuttosto incasinati per gestirlo
- un libro di Salabelle (da leggere)
- un libro preso allo scaffale del bookcorssing da una signora che ce lo aveva appena riportato indietro e però mi aveva avvertito che non era gran che (se no non ce lo rimetteva dice Cristina)
- il mesto posto sullo stradone dove ci si dà appuntamento per farsi venire a prendere alla stazione Tor Vergata
- padre con figlia piccola in spalla e figlia calzelunghe che mangia un biscotto e si gode il panorama dall'alto
- su via Domus Aurea due signore inglesi , vestite uguali, tipo sorelle Guendalina e Adelina Blabla

#fotoblog #apr17

--
http://about.me/cacioman